Skywatcher Evostar 72ED OTA, un piccolo astrografo ma non solo

Ho avuto occasione di provare questo piccolo rifrattore, un altro ED di casa Skywatcher: l’Evostar 72ED. E’ disponibile sul mercato europeo già da diverso tempo ma solo di recente ho avuto occasione di testarlo a fondo e di fare un po’ di confronti con strumenti similari che ho avuto in … Continue reading

Piccolo è bello: rifrattore acromatico TMB/Astro Professional Planet Hunter 80

Il rifrattore da 80 mm è un telescopio che non tramonterà mai. Ai tempi in cui il “made in Japan” costituiva una parte rilevante della produzione ottica astronomica, era uno strumento molto ambito, diciamo un telescopio per l’astrofilo “serio”, con cui si potevano fare, tra le altre cose, bellissime fotografie … Continue reading

L’osservazione del Sole col metodo della proiezione

I filtri frontali per l’osservazione del Sole in luce bianca, oggi tanto comuni, fino a qualche decennio fa erano poco diffusi e quelli di qualità decente, in vetro lavorato con tolleranze ottiche, erano pochissimi e costosissimi. La maggior parte dei rifrattori giapponesi veniva equipaggiata con un vetrino scuro da avvitare agli … Continue reading

The Sun imaged in the near UV: Daystar Calcium H-line Quark vs Baader K-Line filter

When I started observing the Sun on a regular basis, several decades ago, amateur astronomers were involved mainly in drawing and counting sunspots, in calculating the Wolf number and in following the evolution of solar cycles in white light. The “solar telescope” by definition was a small refractor with a … Continue reading

L’alta risoluzione, questa sconosciuta

Uno dei settori più interessanti dell’astronomia non professionale è costituito dall’osservazione e dalla fotografia dei corpi del Sistema Solare – per quanto permesso dalla distanza che ci separa da loro – attività conosciuta genericamente sotto il nome di “alta risoluzione” o più brevemente “hires”. In questo campo l’imaging digitale ha … Continue reading